Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 
Versione stampa Versione stampa
Contrasto normale Contrasto normale
Bandiera Inglese Change Language

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Progetto EMSO


EMSO - European Multidisciplinary Seafloor Observation
Codice:
392
Inizio:
Aprile 2008
Fine:
Settembre 2020
Sito Web:
http://www.emso-eu.org/
European Multidisciplinary Seafloor and water-column Observatory (EMSO) Ŕ una grande infrastruttura di ricerca marina e di osservatori distribuiti in punti fissi che servono ricercatori di scienze marine, ingegneri della tecnologia marina, policy makers e pubblico. EMSO Ŕ costituito da sistemi di osservazione oceanici per un monitoraggio sostenibile dei processi ambientali e delle loro interazioni. Le variabili riguardano i rischi naturali, i cambiamenti climatici e gli ecosistemi marini. I nodi dell'osservatore EMSO sono stati posizionati in siti chiave in Europa, dall'Artico all'Atlantico, dal Mediterraneo al Mar Nero. Attualmente si concentrano sull'oceano aperto al di lÓ della piattaforma continentale, ma collabora fortemente e integra le iniziative in zone di basso fondale. Dal 29 settembre 2016, EMSO Ŕ un ERIC (European Research Infrastructure Consortium) Un ERIC Ŕ il quadro giuridico specificamente creato per infrastrutture di ricerca su larga scala pan-europee. Questa forma giuridica specifica Ŕ volta a facilitare gli Stati membri a istituire e utilizzare congiuntamente infrastrutture di ricerca di interesse europeo. Le infrastrutture di ricerca svolgono un ruolo sempre pi¨ importante nell'avanzamento della conoscenza e della tecnologia. Sono uno strumento fondamentale per riunire un'ampia varietÓ di stakeholder per cercare soluzioni a molti dei problemi che la societÓ sta affrontando oggi. I RI offrono servizi di ricerca unici a utenti provenienti da diversi paesi, attirano e mantengono i giovani nella scienza e contribuiscono a formare le comunitÓ scientifiche. I RI aiutano a creare un nuovo ambiente di ricerca in cui tutti i ricercatori - sia che lavorino nel contesto delle loro istituzioni di origine o in iniziative scientifiche nazionali o multinazionali - abbiano accesso condiviso a strutture scientifiche uniche o distribuite (compresi dati, strumenti, calcoli e comunicazioni) , Indipendentemente dal tipo e dalla posizione del mondo. Il termine "infrastruttura di ricerca", usata dalla Commissione europea, si riferisce a strutture, risorse e servizi correlati utilizzati dalla comunitÓ scientifica per condurre una ricerca di alto livello nei rispettivi settori, che vanno dalle scienze dell'oceano all'astronomia, alla genomica alle scienze sociali. I RI possono essere "singoli" (una singola risorsa in una sola posizione), "distribuiti" (un sistema di risorse distribuite, come EMSO) o "virtuale" (la risorsa Ŕ elettronica dove l'informatica ei servizi vengono forniti attraverso web). Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti web

PIE' DI PAGINA
Torna su