Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MENĂ¹ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Curriculum


 FORMAZIONE

 06/2009: Dottorato di ricerca in Geofisica. Università di Bologna e Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Bologna/Roma.

Titolo della tesi di dottorato: “Tectonics and kinematics of curved mountain belts: the examples from the Alps and the Andes”.

 10/2004: Laurea magistrale in Scienze Geologiche, indirizzo geologia strutturale e geodinamica. Università Roma Tre, Roma.

Titolo della tesi di laurea: “Analisi paleomagnetiche delle successioni Oligo-Mioceniche del Bacino Terziario Piemontese”.

 07/1997: Diploma di maturità scientifica. Liceo Scientifico Giovanni Keplero, Roma.

  

CARRIERA SCIENTIFICA

 01/09/2009 - 31/12/2009: Borsista presso l’INGV, UF Laboratorio di Paleomagnetismo, finanziato dal progetto PNRA-QUASAR.

 01/03/2009 - 31/08/2009: Borsista presso l’INGV, UF Laboratorio di Paleomagnetismo, finanziato dal progetto FIRB-FUMO.

01/01/2006 - 31/12/2008: Borsa di dottorato presso l’Università di Bologna (sede di lavoro INGV, UF Laboratorio di Paleomagnetismo) finanziato dall’INGV.

 

BORSE VIAGGIO

11/2006 – 02/2007: Borsa “Marco Polo” conseguita presso l’Università di Bologna per un soggiorno di studio/ricerca in Argentina. L’attività di ricerca si è svolta presso il Laboratorio di Paleomagnetismo “A. Velencio” dell’Universidad de Buenos Aires, Buenos Aires (Argentina).

 

INTERESSI SCIENTIFICI E PRINCIPALI ATTIVITA’ DI RICERCA SVOLTE

 

-         Paleomagnetismo applicato a ricostruzioni geodinamiche, evoluzione delle catene montuose, in particolare delle strutture arcuate (es., oroclini). Strumentazioni utilizzate: magnetometro criogenico DC-SQUID (2G Enterprise)

-         Anisotropia della suscettività magnetica applicata a problemi tettonici. Strumentazioni utilizzate: Kappabridge CS3-KLY3 e KLY2.

-         Analisi di mineralogia magnetica (cicli di isteresi, curve termomagnetiche, IRM). Strumentazioni utilizzate: Micromag AGM 2900, CS3-KLY3/MFK1-FA.

-         Analisi strutturale classica.

-         Evoluzione tettonica dell’oroclino Boliviano (Altopiano della Puna, Ande Centrali) e dell’oroclino Patagonico (Ande Fueghine, Terra del Fuoco) attraverso l’analisi paleomagnetica e strutturale dei depositi marini e continentali di età Meso-Cenozoica.

-         Evoluzione geodinamica dell’Arco Alpino Occidentale, attraverso l’analisi paleomagnetica dei sedimenti marini Oligo-Miocenici del Bacino Terziario Piemontese (Italia).

-         Studio dell’evoluzione geodinamica dell’Appennino meridionale mediante l’analisi paleomagnetica dei sedimenti marini Miocenici del bacino di Gorgoglione (Basilicata, Italia).

-         Magnetostratigrafia della successione Burdigaliano-Langhiana dell’Appennino Settentrionale (Marche, Italia).

-         Magnetostratigrafia dei sedimenti marini Pliocenici del Bacino di Caltanissetta (Sicilia, Italia).

                       

CONOSCENZE INFORMATICHE

Windows

Pacchetto Microsoft Office

ArcGIS 9.2

AutoCad LT 2006

Applicativi di grafica (CorelDraw 12, Adobe Illustrator CS2)

Linguaggio di programmazione Visual Basic

 

Pagine interne

PIE' DI PAGINA
Torna su